Web marketing


Ormai sembra scontato, per un’impresa, avere il sito Internet, non lo è altrettanto possedere un sito efficace. In un esempio: costruito lo show-room, penso, quale titolare di impresa, di essere a posto. E che prodotti ci inserisco? Ogni quanto li rinnovo in base a quel che i miei clienti suggeriscono? Sono altrettanto propositivo quanto lo sono i miei clienti con le loro necessità?

L’obiettivo di un sito web, più che mai, è vendere! Non esistono ormai da tempo i siti vetrina perché hanno fatto la fine di suppellettili dimenticate sul comò della nonna. Esistono i siti che dialogano al target focus, che si fanno trovare dai motori di ricerca, i siti social oriented, insomma: i siti di contenuto che sono nati da una strategia definita e che funzionano davvero.

Non solo siti Internet: fare web marketing, oggi più di ieri, significa saper coordinare diversi strumenti, nell’ottica di ottimizzare il budget a disposizione, a cui far seguire un adeguato monitoring dei risultati. Questo significa scegliere di fare un minisito invece di un sito, informare stakeholder e influencers con un blog, una campagna DEM con landing page abbinata, e molto altro ancora. L’obiettivo da tenere sempre presente è l’azienda che si muove nei suoi mercati con i suoi clienti.

Alla base di ogni scelta devono risiedere i numeri, le strategie, i messaggi, da definire, specie per progetti web complessi, insieme al team di lavoro, attraverso la formulazione di un piano chiaro quanto concretamente percorribile.